Come arrivare

Area marina protetta Isole di Ventotene e Santo Stefano

L'imbarco per l'isola di Ventotene é al porto di Formia, che é equidistante da Roma e Napoli (un'ora circa di treno) : le partenze da Napoli e Roma per Formia (e viceversa) avvengono ogni sessanta minuti. Per chi arriva in auto, a Formia é disponibile un parcheggio sia libero che a pagamento. Si possono avere informazioni dettagliate presso il C.S.V. (tel. 0771/85273) oppure presso il servizio Aci di Formia (tel. 0771/531812).

La compagnia di navigazione Caremar
(numeri telefonici di Formia: 0771/23800 - 22710; tel. di Ventotene: 0771/85182) offre il servizio di traghetto e di aliscafo. Poichè il traghetto ha una capienza limitata é opportuno prenotare con un certo anticipo l'imbarco dell'auto; anche se un numero di posti per le vetture viene sempre lasciato libero e messo in vendita un'ora prima della partenza.

La compagnia di navigazione Vetor
offre il servizio di solo aliscafo: per informazioni tel. 0771/85253 e 0771/700710.

La compagnia di navigazione Snav
effettua, nella sola stagione estiva, servizio di aliscafo da Napoli a Ventotene; per informazioni telefonare allo 081/7612348.

Arrivati a Ventotene é disponibile il servizio custodia bagagli presso il bar Mariposa, sulla banchina del Porto Romano, e il trasporto bagagli "Peppino", al Porto Nuovo. Anche gli alberghi sono generalmente provvisti di un "servizio trasporti" per i propri clienti. E' possibile sbarcare sull'isola con l'auto e raggiungere la propria destinazione, però la circolazione é consentita solo un'ora dopo l'arrivo del traghetto e degli aliscafi; questo per garantire la viabilità nelle strade molto strette e per preservare la tranquillità dell'isola.

Calcola il percorso, clicca qui

Ente Gestore

Luogo

Provincia: Latina

Regione: Lazio

Categoria: Aree Marine Protette
Codice: EUAP0947
Ente Gestore: Comune di Ventotene
Provvedimento Istitutivo: D.M. 12/12/1997 (GU n. 45 del 24.2.1998)
Superficie a Mare (ha): 2.799

Link

Tag

  • Area, Naturale, Marina, Protetta, Ventotene, Santo Stefano, Biodiversità, Geografia, Storia, Flora, Fauna

Multimedia