Convenzione delle Nazioni Unite sul Diritto del Mare

UNCLOS

La Convenzione delle Nazioni Unite sul Diritto del Mare definisce i diritti e le responsabilità degli stati nell'utilizzo dei mari e degli oceani, definendo linee guida che regolano le trattative, l'ambiente e la gestione delle risorse naturali. L’UNCLOS (United Nations Convention on the Law of the Sea) è il risultato di circa 14 anni di lavoro che hanno coinvolto più di 150 paesi e che si sono conclusi con la firma durante la conferenza delle Nazioni Unite svoltasi a Montego Bay (Giamaica) nel 1982, successivamente ratificata in Italia con la legge 2 dicembre 1994 n.689

Al 2014, la convenzione risulta ratificata da 166 stati e comprende 320 articoli e nove allegati tra i quali sono disciplinati i seguenti temi:

  • la zonazione delle aree marine
  • la navigazione
  • lo stato di arcipelago e i regimi di transito
  • la zona economica esclusiva
  • la giurisdizione della piattaforma continentale
  • la attività estrattive minerarie nel fondo marino
  • i regimi di sfruttamento
  • la protezione dell'ambiente marino
  • ricerca scientifica e soluzione di dispute

DOCUMENTI