Val al contenuto
foto
foto
foto
foto
foto
foto
foto

Galleria Video

Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano

Sistema Aree Protette - Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano
  Sistema Aree Protette - Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano  
Il Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano si trova fra la costa dell'Italia e la Corsica, nel Mar Tirreno: comprende le isole dell'Elba, Capraia, Gorgona, Pianosa, Giglio e Giannutri, ed è il più grande parco marino del Mediterraneo, con un'estensione di 17 mila ettari a terra e quasi 62 mila ettari in mare.

Al suo interno si trova anche l'isola di Montecristo, una riserva integrale marina e terrestre, dove vivono le capre selvatiche ed altre specie animali preziose come il falco pellegrino. Inoltre, l'isola è un punto di approdo per gli uccelli migratori.

L'isola più grande è l'Isola d'Elba, ricchissima di vegetazione mediterranea e di vetusti boschi di castagno sul Monte Capanne, dove vivono mufloni e cinghiali.

L'Isola del Giglio, di fronte al promontorio dell'Argentario, ospita nelle sue scogliere la nidificazione del raro gabbiano corso, una specie endemica del mar mediterraneo.

Destinata fino a pochi anni fa a luogo di reclusione, Pianosa è rimasta inalterata in tutto il suo selvaggio isolamento. A differenza delle altre isole dell'arcipelago che sono di natura prevalentemente vulcanica, Pianosa è composta da rocce sedimentarie, nelle quali non è difficile trovare fossili di antichi organismi marini.

A metà strada tra l'Italia e la Corsica, c'è Capraia, un'isola di selvagge scogliere rosse sul mare limpido e spazzato dalle correnti: qui si danno convegno i gabbiani reali per costruire il loro nido.

Gorgona, ancora oggi destinata alla reclusione, è verde di pinete e di macchia.
Scarica l'audio

Aree Naturali

Torna al Parco Nazionale

logo modus logo poligrafico logo mef