Val al contenuto
foto
foto
foto
foto
foto
foto
foto

Galleria Video

Parco Nazionale Abruzzo, Lazio e Molise

Sistema Aree Protette - Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise
  Sistema Aree Protette - Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise  
Nato nel 1923, il Parco Nazionale dell'Abruzzo, Lazio e Molise copre una superficie di circa 52 mila ettari nel cuore dell'Appennino, a cavallo fra le tre regioni; si sviluppa lungo la valle del Sangro e al suo interno accoglie numerose riserve naturali integrali e 23 comuni.

Il Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise include quasi per intero il paesaggio austero ma accogliente dei Monti della Marsica, che si estendono come una cerchia intorno alla piana di Avezzano: è una bella regione, popolata dagli uomini ma anche dagli animali, sui quali regna sovrano l'orso bruno, che si aggira da tempo immemorabile in queste parti dell'Appennino.

Il parco è uno dei più antichi d'Italia e fu istituito nel 1923 proprio per salvare l'orso bruno e altri tipici rappresentanti della fauna appenninica, come il camoscio.

I monti formano una catena piuttosto lunga, distesa lungo la valle del fiume Sangro, sulla quale si affacciano i piccoli e caratteristici paesi in pietra come Opi, Pescasseroli, Barrea, Civitella Alfedena, dove sono ancora oggi vive le tradizioni locali e l'allevamento delle pecore, che da secoli rappresentano la principale risorsa della popolazione.

L'area è un cocktail unico al mondo di risorse naturali e iniziative turistiche, che è valso al parco nazionale il diploma del Consiglio d'Europa per la conservazione della natura.

Ricchissima è la vita animale, dai piccoli volatili del bosco di faggio, come il picchio muratore, il pettirosso, il picchio rosso maggiore, ai predatori come la martora, che percorre i recessi più segreti del bosco e dei torrenti alla ricerca di piccole prede.

Molti lupi in branchi distinti frequentano l'area del parco dando la caccia a caprioli, cervi e cinghiali; si contano i complesso almeno 5000 specie di invertebrati, più di 400 specie di vertebrati e 2000 specie di piante.
Scarica l'audio

Aree Naturali

Torna al Parco Nazionale

logo modus logo poligrafico logo mef