Val al contenuto
foto
foto
foto
foto
foto
foto
foto

AVVIATA LA CONSULTAZIONE PUBBLICA SUL PROGRAMMA DI MISURE DELLA STRATEGIA MARINA

07/10/2016
foto News 236

Nell’ambito delle procedure previste dal D. Lgs. 190/2010  "Attuazione della direttiva 2008/56/CE che istituisce un quadro per l'azione comunitaria nel campo della politica per l'ambiente marino" - Art. 16 “Consultazione e informazione del pubblico”, il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio (Direzione per la Protezione della Natura e del Mare) ha attivato la Consultazione pubblica sul Programma di Misure della Strategia Marina, ai sensi della citata norma nazionale, di recepimento della Direttiva Quadro 2008/56/CE.

La consultazione, iniziata il 30 settembre 2016, avrà la durata di 30 giorni e terminerà quindi il 30 ottobre 2016.

Il Programma, secondo l’impostazione richiesta dalla Commissione Europea, è strutturato in quattro sezioni: le prime tre riguardano la descrizione del processo di predisposizione del Programma e la ricognizione del quadro normativo esistente; la quarta costituisce l’elemento innovativo, la cui rilevanza richiede la raccolta di osservazioni da parte dei soggetti interessati (per facilitare l’accesso al documento è possibile consultare le quattro sezioni separatamente):

1. General Overview: quadro complessivo dell’iter seguito nell’elaborazione del Programma di Misure, che basandosi sugli esiti dell’analisi del quadro delle misure esistenti in funzione del raggiungimento dei traguardi ambientali per Descrittore, laddove necessario, arriva alla proposta delle nuove misure.

2. WFD measures: schema delle misure dei Piani di gestione dei bacini idrografici che contribuiscono al raggiungimento dei traguardi ambientali della Strategia marina.

3.Existing measures: inventario delle misure esistenti per Descrittore, che contribuiscono al raggiungimento dei traguardi ambientali della Strategia marina.

4. New measures: proposte di nuove misure laddove l’analisi del quadro delle misure esistenti è stato ritenuto inadeguato al raggiungimento previsionale del target entro il 2020. Le nuove misure si riferiscono a sei target riguardanti i seguenti descrittori:

Descrittore 1 – Biodiversità;

Descrittore 2 – Specie aliene invasive;

Descrittore 6 – Integrità del fondo marino;

Descrittore 10 – Rifiuti marini.

Il Programma di Misure, predisposto come previsto dall’art. 12 del D. Lgs 190/2010 ed oggetto della Consultazione, è consultabile nella sua forma complessiva, al seguente link, mentre per meglio inquadrare il processo seguito nella sua predisposizione e fornire una guida alla lettura del materiale posto in consultazione, si rimanda al Documento di sintesi.

INFO su:

http://www.strategiamarina.isprambiente.it/consultazioni/consultazione-2016/consultazione-2016

Tag : Strategia Marina, Consultazione pubblica, D. Lgs. 190/2010, Direttiva 2008/56/CE, Programma di Misure, Descrittori, politica per l’ambiente marino, ISPRA
Vai all'archivio
logo modus logo poligrafico logo mef