Val al contenuto
foto
foto
foto
foto
foto
foto
foto

Dissesto idrogeologico: piano nazionale 2015-2020

21/11/2014
foto News 145

Presentato al vertice della Presidenza del Consiglio dei Ministri, con tutti i rappresentanti delle città metropolitane, delle Regioni e delle Autorità di bacino, il primo stralcio del "Piano nazionale 2015-2020 per la prevenzione strutturale contro il dissesto idrogeologico e per la manutenzione ordinaria del territorio” annunciato agli Stati generali dell'11 novembre 2014. Oltre un miliardo di euro per 69 interventi per la sicurezza nelle dieci città metropolitane e in altre città delle regioni a statuto speciale, individuati dalle Regioni con il supporto tecnico/scientifico delle Autorità di bacino, sulla base delle mappe di rischio di Ispra e CNR. 

Complessivamente per l’intero territorio nazionale è previsto nel periodo 2015-2020 un investimento di 9 miliardi di euro: 5 dal Fondo Sviluppo e Coesione, 2 di cofinanziamento delle regioni e con fondi europei, e altri 2 miliardi sbloccati dalla struttura di missione #italiasicura dai fondi assegnati e non spesi negli ultimi 15 anni.

Gli interventi presentati riguardano 1.130 comuni, dove vivono oltre 21 milioni di persone (circa il 40% della popolazione italiana).

PER APPROFONDIRE

Tag : dissesto idrogeologico,piano nazionale,prevenzione,
Vai all'archivio
logo modus logo poligrafico logo mef