Val al contenuto
foto
foto
foto
foto
foto
foto
foto

Atlante socioeconomico delle aree protette: l’economia reale nei parchi nazionali, nelle aree marine protette e nella Rete Natura 2000

26/09/2014
foto News 118

Il primo rapporto su L’economia reale nei parchi nazionali e nelle aree naturali protette traccia un quadro sui principali fenomeni socio-economici che contraddistinguono le aree a forte vocazione naturalistica del nostro paese analizzando le relazioni tra territorio, demografia, imprenditoria e turismo. L’analisi del valore aggiunto procapite prodotto dalle imprese dei Parchi nazionali italiani, realizzata congiuntamente dal Ministero dell’Ambiente e Unioncamere, mostra che esiste un “effetto parco”: una maggior capacità di creazione di ricchezza e benessere da parte delle imprese localizzate nelle aree soggette a  tutela ambientale. Questa capacità si riscontra in molti territori “verdi” ed è frutto di un mix di crescita economica, sostenibilità ambientale, produzioni di qualità, rispetto dei saperi e del benessere dei territori.

Il portale dedicato all’Atlante socio-economico delle aree protette è la sintesi di diverse iniziative che mirano a implementare un sistema di analisi e monitoraggio del valore delle economie reali sui territori interessati da misure di tutela ambientale. E’ possibile consultare schede statistiche per ciascuna tipologia in esame (parchi nazionali, rete Natura 2000, aree marine protette e parchi regionali), così da ricostruirne l'evoluzione del profilo socio-economico dall'inizio degli anni Novanta all'ultimo anno disponibile, e tracciare un quadro dei principali fenomeni a partire dall'entrata in vigore della Legge Quadro sui Parchi (n.394/1991).

Le informazioni disponibili includono:

  • caratteristiche demografiche e livello di benessere (consistenza della popolazione, caratteristiche strutturali, presenza straniera, consumi)
  • caratteristiche imprenditoriali (numerosità delle imprese, presenze femminili/giovanili/straniere, risultati economici)
  • focus specifici sull'evoluzione del tessuto agricolo e del turismo (caratteristiche dell'offerta ricettiva, flussi)
  • indagine statistica sulla domanda di lavoro espressa nel 2013 da parte delle imprese private dell'agricoltura, dell'industria e dei servizi localizzate nei bacini di gravitazione dei parchi nazionali (500 comuni coinvolti)
  • alcuni casi di successo imprenditoriale.

PER APPROFONDIRE

Tag : economia reale,parchi nazionali,aree protette,Rete Natura 2000,
Vai all'archivio
logo modus logo poligrafico logo mef